BART (Baseline Risk Assessment Tool)

Sabato 09 Giugno 2018, 04:30pm - 06:30pm
Nel settore Oil&Gas la gestione dei rischi associati alla produzione di idrocarburi, sia onshore che offshore, è di fondamentale importanza per la tutela della salute della società civile, dei lavoratori e dell’ambiente. L’analisi dell’efficacia e dell’affidabilità delle barriere di sicurezza, sia di controllo (in grado di prevenire un evento incidentale) che mitigative (in grado di gestire e rimuovere gli effetti delle conseguenze derivanti da un evento incidentale), sono la base per la definizione di una gestione corretta e proattiva del rischio. Eni Upstream si è dotata nel corso degli anni di strumenti e metodi di analisi atti a studiare in dettaglio le barriere di sicurezza dei propri impianti ed a monitorare il loro stato funzionale in maniera continuativa. La metodologia BART (BAseline Risk Assessment Tool), sviluppata negli anni da Eni e validata da parte di ente terzo riconosciuto a livello internazionale, è lo strumento che Eni Upstream utilizza per condurre analisi di rischio degli impianti (incluso rischi di incendio) e la valutazione delle barriere di sicurezza presenti attraverso la metodologia Bow-Tie.

Relatori

  • Ing. Niccolò Pozzi (ENI)
  • Ing. Luca De Carli (ENI)

Crediti Formativi Professionali (CFP)

Attività di formazione frontale per l’apprendimento non formale riconoscibile per l’ottenimento di Crediti Formativi Professionali (CFP).
Il corso è stato approvato; il numero dei CFP conseguibili sarà 2.

Luogo: Sala ROSSA - TECNOFIRE
Devi autenticarti per confermare la tua partecipazione.

Accesso utenti

PREVINTO18 - Un progetto promosso dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino, grazie al supporto degli sponsor
Web Project by 101 eVisions